CAPRICCI

Come mamma sono consapevole che i capricci di mio figlio sono una grande “seccatura”, iniziano all’improvviso e non finiscono mai!

COSA FACCIO?

  1. Gli spiego che non ci si comporta così;
  2. Con molta PAZIENZA gli rispiego che deve smetterla;
  3. Trattengo il respiro per non innervosirmi e con molta calma e determinazione lo supplico di finirla;
  4. Dopo dieci minuti gli urlo “ubbidisci subito”…!?!

Macché! Lui rimane impassibile e non dà segno di cedere. La mia pazienza inizia a traballare… allora urlo più forte! Niente, fa finta di non sentirmi. . Lo metto in castigo… fatica sprecata! So già che questa scena, domani si ripeterà di nuovo.

Che strazio! Mi sento esausta!

Basta! cambio tattica. Con molta calma e determinazione gli dico che conto fino a tre e poi spengo la televisione se non viene subito a mangiare a tavola.

Un momento di panico, silenzio totale e… EUREKA! Mio figlio è corso subito a tavola e ha mangiato in poco tempo, ma non importa perché ciò che conta e come dice il proverbio:

TUTTO BENE CIO’ CHE FINISCE BENE

0